Cane Salvato dai Pompieri con Respirazione Bocca a BoccaAssicurazione cane vuole contribuire a divulgare questa avventura a lieto fine di un cane che ha rischiato la morte per asfissia a seguito di un incendio ed è stato salvato non solo per la professionalità ma anche grazie all’amore per gli animali dei pompieri accorsi a domare il fuoco.

USA – L’appartamento di una famiglia americana del Wisconsin si è improvvisamente incendiato e nel fuggi fuggi generale un povero Labrador non è riuscito a seguire i suoi padroni all’esterno dell’appartamento rimanendo intrappolato tra le fiamme.

Quando i pompieri sono riusciti finalmente ad entrare hanno trovato il cane rannicchiato su di una sedia a dondolo, paralizzato, shoccato e con gravi difficoltà respiratorie.

Appena raggiunto l’esterno, i vigili del fuoco hanno immediatamente provveduto ad applicare al cane una respirazione artificiale, prima con la tecnica bocca a bocca e poi con una mascherina con ossigeno, la stessa che si usa normalmente con gli umani.

Jami Thompson, uno dei pompieri che ha partecipato al salvataggio, ha raccontato che ne lui, ne i suoi compagni, avevano mai ricevuto istruzioni o addestramenti speciali o particolari per intervenire in aiuto di animali ma che nel momento hanno provato a mettere in pratica alcuni suggerimenti visti in TV, in una datata trasmissione che si chiamava ”Rescue 911”.

Grazie a questi intraprendenti vigili del fuoco la famiglia non ha annotato tra le perdite dell’incendio quella del loro labrador e ancora una volta l’america, e non solo, si è commossa di fronte a una storia uomo-cane… Anche noi di Assicurazione Cane mandiamo un ringraziamento con applauso ai pompieri e tante coccole al fortunato Labrador.

DOTTORDOG